Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon giorno, oggi è domenica 25 giugno 2017

Innamorarsi

pubblicità

pubblicità

Innamorarsi

Innamorarsi  è sempre un’impresa coraggiosa, ardita, che apre le porte a una delle esperienze più emozionanti che la vita mette a disposizione.

Chi si innamora vive una sorta di “sindrome di Ulisse”, spinto come è a un viaggio nell’intimità più remota dell’altro e alla ricerca di arrivare dove mai nessuno ha potuto prima.

Straordinario dell’innamoramento è ogni suo istante, giocato anche sulla curiosità di scoprire le pieghe più intime, più cariche di significati, dell’altro essere. L’innamorato ne ama il pregio e anche il difetto (che viene tenuto in disparte) e lo ama come essere unico. Innamorarsi è però anche il terreno dell’ambivalenza dove ricerca dell’eccezionale può coesistere con la tensione verso un approdo sicuro.

In questa fase dalle forti tinte emotive si fanno promesse che forse non saranno mantenute, come il classico “ti amerò per sempre”, ma che permettono di tenere in vita l’illusione che sarà così per sempre.

L’innamoramento è comunque un’esperienza vissuta allo stato puro, che supera e abbatte tutte le verità legate alle esperienze precedenti. Per chi la vive, si tratta sempre di un’assoluta novità. Probabilmente è per questo (e per la curiosità che ne scaturisce) che gli innamorati non hanno né tempo, né modo, né disponibilità a proteggersi dal rischio. I sentimenti che accompagnano questa esperienza affettiva ed emotiva portano a produrre l’iperbole del rischio, malgrado sia un accadimento a termine.

Per viverlo in tutta la sua pienezza, gli innamorati non dovrebbero pensare troppo al futuro, a come andrà a finire, a quale evoluzione avrà. Questa è storia del dopo, dove l’innamoramento può avere destini non troppo prevedibili.

C’è chi riesce a lasciarlo scivolare verso la fase dell’amore, meno dirompente, ma probabilmente dotata di una maggiore solidità. C’è però anche chi non si rassegna che la lucentezza sbiadisca, tanto da sentirsi spinto a cercare nuove opportunità per rinnovarla. Quasi fosse il sale della sua vita.

Se innamorarsi è la vicenda straordinaria che ho detto, non tutti sono però in grado di reggerne l’impatto emotivo. Per viverla è infatti necessario abbassare la guardia e disporsi, senza censure, a mettere in gioco la capacità di affrontare il rischio delle belle emozioni.

Chi non lo sa fare, non si esporrà a delusioni, ma neppure alla possibilità di lasciare entrare nella propria vita una ventata di gioia intensa.

Fausto Manara
"Scegliamoci il destino"
Sperling & Kupfer Edizioni

Descrizione:
Scegliere il proprio destino: un progetto che può avere successo recuperando un rapporto sincero e profondo con noi stessi. Noi che, bloccati da censure - affettive, psicologiche e culturali -, perdiamo di vista la nostra vera identità e le nostre qualità. Noi che, costretti da regole sociali e private, neghiamo l'ascolto e l'espressione degli istinti. A tal punto da convivere con malesseri così radicati che spesso assumono i connotati di nevrosi. Diventa allora necessario riprendere le redini del nostro vivere per reinventare tutto come se fosse un'opera d'arte. Sarà un viaggio, personalissimo e rivoluzionario, verso un nuovo futuro. Potremo così giungere ad una "rinascita" per sfruttare al meglio le nostre risorse: emotive, creative, istintuali. E una volta arrivati alla meta potremo fare una scoperta sbalorditiva, e cioè giungere alla consapevolezza di possedere mezzi e capacità di diventare psicoterapeuti di noi stessi.Dopo In coppia per amarsi e Timidezza, in scegliamoci il destino Fausto Manara, psichiatra e psicoterapeuta, indaga le varie sfaccettature di un tema centrale per tutti noi, ossia come riuscire a essere i protagonisti della nostra esistenza. Solo allora, finalmente, avremo applicato, rispettando sensazioni, emozioni e istinti, i dieci preziosi consigli che concludono questo libro. Esercizio che, come suggerisce l'autore, ci permetterà di appropriarci della "patente del buon vivere".

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati