Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon giorno, oggi è domenica 25 giugno 2017

Quando ci innamoriamo

pubblicità

pubblicità

Quando ci innamoriamo

Nessuno si innamora perché lo vuole, ma quando ci succede non siamo più le stesse persone di prima…

Quella voglia di cambiare che cambia tutto.
Innamorarsi non è un atto volontario. Semplicemente accade, e quando ci si accorge di essere innamorati si ha chiaramente la percezione che qualcosa sia sfuggito al controllo, che qualcosa sia andato oltre, abbia trasceso l’idea stessa di se stessi, i propri confini. Non si può stabilire a priori quando ci si innamorerà, difficile poi è spiegarne
il perché mentre si vive il sentimento.

Quando viviamo in questo stato di estasi se ci mettiamo a categorizzare il sentimento e a concettualizzarlo troppo, ci sembra quasi  di volerlo imprigionare, di svilire la sua forza e la sua potenzialità creativa. Si può dire però, senza voler “raffreddare” tutto sotto il rigore dell’osservazione analitica, che ci innamoriamo soprattutto quando siamo in una disposizione d’animo creativa. Questa disposizione d’animo è preceduta da una situazione quasi affine alla crisi: qualcosa non ci soddisfa più,  e vogliamo fortemente un cambiamento. Si affacciano nuovi desideri, nuove visioni della realtà, e soprattutto una nuova idea di noi stessi. Quando ci innamoriamo per la prima volta, abbiamo soprattutto il bisogno e il desiderio di uscire dall’immagine di noi stesso bambini, e di proporci come esordienti, debuttanti nel mondo degli adulti; ma innamorarsi vuol dire anche assumere una nuova identità sia nel gruppo dei coetanei, sia verso la famiglia. Proprio il forte sentimento di amore che proviamo ci guiderà fuori dall’orbita familiare, alla ricerca di un ruolo adulto. Si può così dire che ci si innamora quando l’inconscio è disposto, è incline al cambiamento, quando la persona sente in qualche modo di poter correre il rischio di abbandonare, o almeno riformulare, l’immagine che ha di se stessa. L’incontro con l’altro presuppone infatti una grande disponibilità, perchè prevede la capacità di fondersi con l’altro ma anche di rimanere uguali a se stessi.

L'amore ci cambia
Il ragazzo che si è innamorato non può davvero più essere uguale a prima; quando l’innamoramento è ricambiato  sente di essere finalmente uguale ai grandi, di aver accesso ai loro segreti, erotici e sentimentali. Sente l’importanza di poter provare quel sentimento così speciale che lo stravolge dentro e stravolge la sua visione del mondo: tutto appare facile da conquistare, a portata di mano, tutto è eccitante e misterioso nello stesso tempo. Se si sente ferito perché respinto può struggersi, ma è un dispiacere che lo sbalza subito nell’universalità dei sentimenti; è un dispiacere importante che merita attenzione e che viene cantato, narrato, messo in poesia, perciò nobile quando addirittura non è artistico. E’ proprio quando si innamora che l’adolescente scrive le sue prime poesie o si inchioda le cuffie in testa a sentire e risentire canzoni d’amore pensando all’amato o all’amata; amato che non si dimentica più perché resta dentro, e ci resta in un modo che a ogni giro di boa della vita adulta cambierà, e cambierà così come ci ha cambiato la prima volta

Flavia Facco, L'invisibile in menopausa - Psicologia del benessere nella crisi di transizione della mezza età, Franco Angeli, 2005

La menopausa è stata oggetto di modelli interpretativi fondati sulla scissione mente-corpo, scissione che non ha giovato a rendere giustizia della complessità del fenomeno, né tantomeno alle donne e ai professionisti della salute che se ne occupano. La menopausa nel tempo da malattia degli eccessi diventa infatti la malattia della mancanza quando non anche causa stessa della depressione. Il testo vuole descrivere una crisi di transizione che sembra invisibile perché non si mostra ai nostri occhi e si svolge invece negli spazi intimi della mente e del cuore delle donne e difficilmente raggiunge spazi socialmente condivisi.

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati