Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon giorno, oggi è domenica 25 giugno 2017

Come comunicare efficacemente nella coppia

pubblicità

pubblicità

Come comunicare efficacemente nella coppia

La comunicazione si considera efficace quando l’emittente (chi invia il messaggio) riesce a formulare il proprio pensiero con  parole che lo descrivono fedelmente, ed il destinatario (chi riceve il messaggio) ne ricava un significato che corrisponde al pensiero dell’emittente (o a quanto egli intendeva comunicare).

Questo discorso si applica anche alla coppia. Vediamo alcuni suggerimenti pratici che ci consentono di migliorare la comunicazione con il partner:

Per l’emittente

  • Inviare messaggi chiari. Se il messaggio è confuso in partenza, anche il partner più attento  dovrà indovinare il significato arrivando a interpretazioni che possono essere anche molto lontane dalle reali intenzioni dell’altro. Un altro aspetto importante da considerare è che il linguaggio del corpo deve essere congruente con le parole usate. In caso contrario, il partner crederà più ai segnali che manda il corpo che alle nostre parole.

  • Chiedere un riscontro (feedback) al partner per capire se il messaggio è stato recepito nel modo giusto.

Per il destinatario

  • Ascoltare attivamente, riducendo al massimo tutte le possibili distrazioni che possono interferire con il processo di comunicazione. Una delle tecniche più importanti che possiamo usare a tal proposito è quella della parafrasi, cioè ripetere con parole proprie quello che il partner ha detto, per verificare se abbiamo capito quello che voleva dire. Possiamo introdurre la parafrasi usando frasi come “Allora, vuoi dire che…” “Dal tuo punto di vista quindi…”.

Per entrambi

  • Evitare di fare la lettura del pensiero. Non è opportuno dire al partner quali sono i suoi pensieri, sentimenti, intenzioni, motivazioni.

Spesso crediamo di sapere meglio del nostro partner che cosa passa per la sua testa.

In realtà, non possiamo sapere quale siano esattamente gli stati d’animo, gli atteggiamenti, i pensieri, i sentimenti del partner. Per non fare la lettura del pensiero consigliamo di ascoltare attivamente e di formulare delle domande di chiarimento.

Dott. Giuseppe Falco
Formatore ed autore
specializzato in comunicazione

D.ssa Liliana Jaramillo
Psicologa

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati