Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buona notte, oggi è giovedì 29 giugno 2017

Cos'è il tradimento?

pubblicità

pubblicità

Cos'è il tradimento?

E’ questo il primo degli argomenti che vi propongo per cominciare la nostra conoscenza e desidero farlo in modo un po’ insolito, non spiegandovi le solite teorie accademiche, ma proponendovi la visione di un film che tra tanta letteratura è forse più diretto: "Scene da un matrimonio" (1972) di Bergman

Il film è suddiviso in 5 episodi che raccontano diversi aspetti della vita  coniugale di una coppia e poiché il nostro argomento è il tradimento cercheremo di capire cosa si instaura all’interno di questa coppia eterosessuale, coniugata, dove si consuma un tradimento sessuale che provoca e sembra essere causa della rottura di un legame ufficiale, mandandolo prima in crisi, mettendo poi in discussione  l’affettività ed il valore stesso del legame.

Alcune domande e riflessioni che ho indicato di seguito partono da una ricerca svolta in ambito universitario il cui perno era proprio l’opera di Bergman; emersero tre questioni fondamentali:

1) due persone che hanno una relazione sentimentale d'amore, possono piacersi in tutti i sensi?

2) quando un legame vacilla i primi segnali della crisi arrivano da vicino, da ambienti limitrofi a quello della coppia, parenti, amici, il lavoro, qualcosa che non va, in quei contesti.

3) parlare della sessualità, dei modi in cui si fa l'amore aiuta la vita sessuale di una coppia, e la relazione a crescere o no, e perché?           

Ma certamente il problema non è solo e sempre così conclamato e chiaro, come in Scene da un matrimonio; può essere anche tradimento della fiducia, della amicizia e forse della stima, della dignità di una persona.

Il tradimento sessuale è quello che sembra creare più problemi, ma qual’ è il vero disagio psichico che causa, tale per cui un legame si dissolve; perché a volte, invece, fortifica un rapporto o addirittura diventa indispensabile, tale per cui una coppia esiste solo se il tradimento di fatto è regolarmente consumato, in altre parole perché nella vita di alcune coppie, è addirittura fonte di piacere invece che di disagio? E’ possibile che l’indifferenza verso questo fenomeno sia indice di disamore, oppure che la reciprocità o la vendetta  possano lenire la ferita?

E’ l’intimità violata il problema, o la falsità, il negare, il raccontare una menzogna ciò che rompe l'incantesimo e delude?  Come questo viene scoperto, determina la gravità della ferita prodotta  al narcisismo della coppia, sicuramente, ed effettivamente si può davvero parlare di “narcisismo di coppia”.

Perché questo avviene: le ragioni possono essere tante, stanca coniugale, routine, e quant'altro. Il tradimento è della coppia, ma si verificano effetti diversi nella vita psicologica dei singoli membri della coppia, se questo è perpetrato dalla persona di sesso femminile o da quella maschile?

La profondità della  ferita  dipende anche da chi è la figura del terzo, oppure questo non incide nella crisi? Aspetto suggestioni e suggerimenti: chi desidera portare la sua esperienza, o la sua teoria in questo spazio, porre domande o altro, sarà benvenuto.

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati