Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon giorno, oggi è domenica 25 giugno 2017

La nudità nella coppia

pubblicità

pubblicità

La nudità nella coppia

La maggior parte delle persone ritiene normale mostrarsi nudi davanti al partner. La nudità all’interno della coppia è anzi piuttosto ben vista, in quanto testimonierebbe intesa e complicità. Però, anche se la nudità è ovviamente parte integrante della sessualità, l’esibizione del corpo potrebbe richiedere una misura tra intimità e promiscuità…

La liberazione del corpo, grazie a cui un corpo sano può essere esibito e non ha nulla da nascondere, è uno dei regali della rivoluzione sessuale degli anni ’70. Oggi il corpo viene vissuto con grande naturalezza, e il concetto di “pudore” si è attenuato fino quasi a scomparire. Dunque, il ritegno nel mostrarsi nudi al partner verrebbe probabilmente vissuto come segno negativo di una mancata confidenza con se stessi e con il proprio aspetto.

Tuttavia, al di fuori del rapporto sessuale, non tutti si sentono a proprio agio nel mostrare la propria nudità al partner. Molti continuano infatti a sentirsi più seducenti quando sono vestiti, e a sentirsi meno desiderabili e “a posto” quando sono nudi.

Il pudore
Il termine pudore deriva dal latino “pudire”, cioè provare vergogna, ed è, secondo la definizione di Garzanti, un sentimento di riservatezza o di ritrosia verso ciò che concerne l’ambito sessuale, ritegno, misura. Un pudore eccessivo è certamente negativo per l’armonia della coppia, che ha bisogno di condividere sentimenti di intimità in cui ciascuno offre all’altro il proprio corpo nudo. Una nudità ostentata e insistita può finire per esibire il corpo al di fuori di qualunque erotismo, disarmando il desiderio che ha forse bisogno di qualche mistero. Il pudore allora non è più necessariamente il sintomo di un tabù sessuale o di una mancata accettazione del proprio corpo e del proprio aspetto, ma al contrario un comportamento che riflette una scelta intellettuale e volontaria che consente, tra l’altro, di preservare un’area misteriosa all’interno del rapporto, e dunque di alimentare il desiderio

Tra intimità e promiscuità
Se in effetti il mistero è uno dei componenti più importanti per mantenere vivo il desiderio anche dopo molti anni di vita comune, può essere allora necessario che ciascuno dei partner mantenga, all’interno della coppia, un proprio spazio intimo e riservato. Comportarsi come se il partner non ci fosse anche quando invece è presente equivale in un certo senso a negarne la presenza, o almeno prestare poca attenzione alla sua presenza. Ritenere che quando si ama bisogna dire e mostrare tutto può essere un peccato di ingenuità, dato che difficilmente il desiderio sopravvive alla mancanza totale di segreto: il mistero è uno dei detonatori più importanti del desiderio, e preservare la nudità dall’esibizione continua, ammantarla di un po’ di pudore non può che aiutare ad alimentarlo.

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati