Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon giorno, oggi è domenica 25 giugno 2017

I preliminari

pubblicità

pubblicità

I preliminari

Uomini e donne non vivono la fase di eccitazione sessuale allo stesso modo: gli uomini raggiungono più velocemente la fase che i sessuologi chiamano "plateau”, mentre la donna ha un'eccitazione più lenta e progressiva, e può allora vivere la stimolazione diretta dei genitali come un’aggressione. Il ruolo principale dei preliminari è quindi quello di armonizzare i livelli di desiderio dei partners. Baci, sfioramenti e carezze in zone del corpo non scontate, ma anche parole dolci o licenziose, tutto può contribuire a creare l’atmosfera giusta.

Cosa sono i preliminari?
I preliminari sono quell’insieme di baci, carezze ed effusioni tenere ed erotiche che i partner si scambiano prima

di iniziare a fare l’amore. Molti li ritengono indispensabili per riscaldare l’atmosfera, ma i preliminari sono anche il modo più facile per un uomo e una donna per manifestarsi reciprocamente amore, affetto e desiderio. Uno dei più diffusi luoghi comuni intorno alla sessualità è proprio l’idea che l’unico modo in cui due persone possono procurare e ricevere piacere dall’altro sia attraverso un rapporto sessuale completo. Nella nostra cultura spesso si tende ad identificare il piacere sessuale con l’orgasmo – e se per qualche ragione non lo si raggiunge, si considera il rapporto sessuale deludente. Ma se è vero che l’orgasmo rappresenta il culmine dell’unione fisica, tuttavia esso non indica la sintesi e la conclusione della relazione sessuale.

Uomini e donne sono diversi  
Contrariamente a quanto molti credono, i preliminari non sono un’esigenza esclusiva delle donne, ma sono fondamentali per entrambi i partner. Se partiamo dal presupposto che la sessualità maschile si consuma più in fretta di quella femminile, che al contrario ha tempi più lunghi e rilassati, ecco che molti uomini considerano quasi inutile dare piacere alla propria donna con carezze, coccole o abbracci. Invece l’eccitazione femminile è molto condizionata dai fattori affettivi ed emotivi, e proprio per questo è più sensibile alle effusioni e alla tenerezza.

Immaginatevi come …
Si dovrebbe pensare al corpo di una donna come a un luogo sconosciuto da scoprire piano piano; se infatti l’eccitazione maschile è concentrata tutta nei genitali, un po’ come la piazza di un paese nella quale si concentra tutta la vita - l’eccitazione femminile è un insieme di piccole vie nelle quali a ogni angolo si può nascondere una sorpresa. Ma se le effusioni prima di un rapporto sono soggettive, anche le reazioni dei due partner dopo aver fatto l’amore sono profondamente diverse: gli uomini spesso si isolano e si rinchiudono in se stessi diventando quasi “timidi”, le donne al contrario si lasciano andare di più alle emozioni.

Parlarsi per conoscersi e capirsi
Una delle maniere più semplici ma spesso difficilmente utilizzate dai membri della coppia è quella di comunicare le proprie fantasie e i propri desideri. Invece di aspettare che vi indovini, parlategli! Tanto più che per accarezzare, toccare o baciare non esistono regole valide per tutti. Alcune persone reagiscono con piacere a uno stimolo lieve, altre invece hanno bisogno di  stimolazioni più intense. Per esempio la maggior parte delle donne apprezza gli stimoli delicati più di quelli forti, mentre gli uomini rispondono a stimolazioni vigorose. E poi ci sono le preferenze personali anche all’interno dello stesso tipo di stimolazione: apprezzerà un massaggio variato o regolare? Non resta che scoprirlo, imparando ad ascoltare e sentire l’altro.

L’intimità della coppia, comunque, è un fenomeno che va al di là della pura sessualità, a tal punto che essa continua a esistere anche in sua assenza.

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati