Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon pomeriggio, oggi è lunedì 26 giugno 2017

La compagna dell'uomo impotente

sesso in pillole
 




La compagna dell'uomo impotente

La disfunzione erettile, che ancora oggi viene erroneamente definita “impotenza”, colpisce circa due milioni di italiani che producono, a loro volta, altrettante vittime, rappresentate dalle loro partner. Vittime rassegnate, castratrici, mamme o indiscrete: le compagne degli uomini che soffrono di disfunzione erettile possono subire passivamente le difficoltà di fidanzati o mariti ma anche esserne la causa. Le vittime dell’”impotenza” sono le mogli di uomini che invecchiano prima nella vita sessuale che nell’età, oppure che non riescono ad avere una vita sessuale normale a causa di gravi malattie come diabete, disturbi neurologici o cancro della prostata. In queste situazioni le nuove terapie contro la disfunzione erettile salvano sia il benessere della coppia sia quello della donna. Ho tracciato un identikit delle partner “vittime” o “causa” della disfunzione erettile. Le donne “vittime dell’impotenza” possono essere di due tipi:

Le vittime del calo del desiderio: sono quelle donne il cui compagno, dopo essere stato un fidanzato focoso, diventa improvvisamente un marito estremamente calmo che preferisce, alla compagnia della moglie, le serate davanti alla TV. Il problema è che il doping di questi uomini è la seduzione: una volta conquistata, la moglie perde per loro qualsiasi attrattiva. Diventa una prospettiva interessante, invece, il tradimento. –

Le vittime delle perversioni: sono le compagne degli uomini che, dopo il matrimonio, non riescono ad avere una vita sessuale “normale” e hanno bisogno di trasgressione e perversione. Le più comuni fra queste sono quelle che si limitano all’aspetto verbale o gli scambi di coppia.

Tra le donne “causa dell’impotenza” ritroviamo: - Le castratrici: con il loro comportamento hanno un effetto castrante sull’uomo contemporaneo. Sono ipercritiche sulle prestazioni sessuali del loro compagno, così come gli uomini lo erano un tempo sull’orgasmo femminile. - Le mogli-mamme: sono le compagne iperprotettive, costantemente preoccupate di rendere la vita del loro uomo più semplice e comoda ma che, in questo modo, finiscono con il perdere di vista l’aspetto erotico del rapporto di coppia. - Le indiscrete: la loro passione è raccontare ad amiche e parenti le pure lievi difficoltà dei loro mariti, con la conseguenza di metterli in un imbarazzo molto forte. La conseguente ansia che prova il partner di una donna di questo tipo, innesca un circolo vizioso che finisce per peggiorarne le prestazioni.

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati