Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon pomeriggio, oggi è lunedì 26 giugno 2017

Troppo vicini o troppo lontani...

sesso in pillole
 




Troppo vicini o troppo lontani...

Quando due persone si vogliono bene, desiderano "avvicinarsi", in senso fisico ma anche psicologico, e passare il massimo del tempo insieme. Sia negli innamoramenti estivi che nei rapporti di coppia si costituisce così un legame molto stretto. Altre volte la distanza, che a prima vista può sembrare un ostacolo all'intimità, diventa invece una componente indispensabile del rapporto. I grandi amori romantici, Romeo e Giulietta, Tristano e Isotta, paolo e Francesca, hanno vissuto la loro passione lottando contro un grande ostacolo. Anche gli specialisti di psicologia amorosa sono concordi nel dire che il limite è costitutivo del desiderio.

Vediamo allora come la distanza può influenzare l'equilibrio di coppia. Luigi e Maria sono di carattere opposto, ma sono legati da comuni ideali cristiani e dalla presenza di due bambini. L'equilibrio è raggiunto senza difficoltà : lui è un rappresentante di commercio, via da casa tutta la settimana, e non vede l'ora, il venerdì di raggiungere la sua famiglia. Il week-end passa tra una sessualità del sabato sera ed una vita familiare con i ragazzi la domenica; dopo di che Luigi è pronto a ripartire per la sua settimana di lavoro. Quando ottiene una promozione e può ritornare nella sua città, paradossalmente cominciano i guai. Luigi si sente soffocare e passa molto tempo al telefono con gli amici, suscitando una certa delusione in Maria. Mentre prima apprezzava la cucina casalinga che gli era offerta due giorni alla settimana, ora comincia a lamentarsi che i cibi sono sempre conditi alla stessa maniera. Ma anche Maria, che all'inizio era felice del rientro del marito, finisce per esserne irritata. Luigi vuole imporre i suoi tempi e le sue idee, il bagno è occupato quando Maria vuole andarci... Ed anche la loro sessualità è diventata più frequente ma anche più monotona. La distanza precedente riduceva la quantità del loro legame ma ne aveva mantenuto una migliore qualità; mentre ora la coppia è obbligata a riconfrontarsi con il quotidiano.

Esistono anche distanze nocive in amore : sono soprattutto quelle obbligate e subite. Come nelle vaccinazioni, la coppia ha bisogno di un certo numero di "richiami periodici", e non sono molte le Anne Karenine in grado di aspettare per anni con una fede incrollabile. Ma più spesso di quanto si pensi una certa lontananza è utile per l'armonia di un legame duraturo. Anzi: alcune coppie hanno bisogno della distanza per sopravvivere. Numerosi matrimoni "bianchi", dove i partner non mai fatto l'amore, si sono organizzati in modo che marito e moglie lavorino a 500 km di distanza. A questa condizione possono scriversi o farsi telefonate intime, ed evitare un rapporto sessuale completo! A volte, però la distanza è utile per mantenere un'illusione. C'è infatti chi si innamora solo di persone irraggiungibili. Nel libro "La qualità dei sentimenti" (Mondadori) racconto l'attrazione di un diplomatico di Ginevra per una donna sudamericana. Il legame, durato tre anni, si nutriva di lettere e di fax molto "osè" ma non è sopravvissuto a 15 giorni di vita in comune.

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati