Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buona sera, oggi è venerdì 23 giugno 2017

Uomini e donne a confronto

sesso in pillole
 




Uomini e donne a confronto

La famiglia come istituzione sta vivendo mutazioni profonde. L’identità’ maschile e quella femminile hanno subito fortissime sollecitazioni dalle quali sono derivate crisi e insicurezze. I problemi e le ansie rispetto alla procreazione hanno contenuti diversi che in passato. I giovani di oggi restano figli talmente a lungo che quando trovano il coraggio di diventare genitori si accorgono spesso di avere lasciato trascorrere piu’ tempo del dovuto. Questi sono gli anni in cui aumentano separazioni e divorzi anche nel nostro paese perche’ uomini e donne stanno facendo cammini contrari.

Oggi si incontrano anche uomini che hanno superato l’idea di una sessualita’ scissa dall’amore e che privilegiano la costruzione di relazioni intime in cui sesso e sentimento si integrano nella stessa persona e adottano quindi la modalita’ femminile tradizionale di intendere il rapporto di coppia. Dalle ricerche emerge che negli anni ‘90 l’intera societa’ si stava mascolinizzando, prigioniera del look, di un culto del corpo usato come strumento di ascesa sociale. Secondo alcuni, molte donne stanno diventando piu’ simili agli uomini: hanno adottato competenze, comportamenti e valori “guerreschi”, prevalentemente maschili. Hanno imparato ad usare gli altri come strumenti per far carriera, hanno iniziato come i maschi a identificarsi con il loro lavoro e a considerare la sessualita’ come un esercizio ginnico, come una prestazione fra tante.

In realtà la situazione appare piu’ complessa; negli anni ‘90 c’è stata anche una femminilizzazione della societa’, nel senso che anche gli uomini, nell’era dell’immagine, hanno imparato a dare importanza al loro aspetto fisico, a curare il proprio corpo, a usare anche la chirurgia plastica per apparire più attraenti. I mass media ci offrono milioni di corpi a cui paragonare continuamente il nostro. In un’era di grandi rimescolamenti di razza, classe e genere, i corpo, pur rimanendo un segnale forte di appartenenza (i nostri corpi svelano infatti immediatamente etnia, sesso, eta’, peso ecc.) negli anni 90 diventa luogo privilegiatop di trasformazioni. Viene usato per proclamare un’identita’, per esempio con i tatuaggi o con il piercing che identificano certe tribu’ urbane, oppure per dissolverla, per trasformarsi, come fanno i travestiti e i transgender.

Tuttavia e’ anche vero che il corpo non viene usato solo per sedurre ed attrarre, ma come strumento di lancio verso il successo nel mondo dello spettacolo e dello sport, per ottenere fama e denaro: in questo senso in effetti si assiste ad una mascolinizzazione della societa’ perche anche l’erotismo dei corpi diventa mero strumento di competizione e di lotta per il successo. L’erotismo stesso diventa terreno di lotta e scontro tra individui che competono nella vita e nei rapporti sessuali. Alcuni vedono in questa trasformazione delle donne e del loro modo di vivere la sessualita’ in modo molto piu’ attivo ed esigente una delle ragioni del calo del desiderio maschile, di cui imass-media hanno parlato molto negli anni 90. In molti gruppi di discussione e’ emerso che, negli anni ‘90, la paura dell’AIDS ha diminuito la possibilita’ di sperimentare rapporti sessuali piu’ liberi e valorizzato forzatamente i rapporti di coppia stabili.

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 15/09/2013

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati