Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buona sera, oggi è venerdì 23 giugno 2017

I regali e le donne

Seduzione: I regali e le donne

Seduzione: Due studiosi inglesi hanno dimostrato scientificamente quali regali fare ad una donna nel corteggiamento.

Una delle tattiche che molti uomini adottano per conquistare una donna è farle un presente; c’è chi si limita ad un “pensiero” (come un fiore raccolto in un prato) e chi “straborda”, presentandosi, talvolta già al primo appuntamento, con un gioiello di valore o con un abito firmato. Questa strategia, a dire il vero, non è nemmeno una prerogativa umana; tutti gli animali, insetti compresi, si fanno in quattro per stupire le femmine con omaggi che siano segno della loro intenzione e capacità di prendersi cura della partner e di provvedere alla prole. Nelle culture umane, a prodigarsi in regali sarebbero, secondo gli antropologi, soprattutto i galletti italiani. A differenza di altri popoli, specie di stirpe nordica o anglosassone, saremmo più generosi e premurosi. Il motivo non sarebbe però tanto l’altruismo o uno spirito nobile, quanto la necessità di legare a sé quanto prima la donna desiderata per una forma di possesso.

Ma paga veramente fare dei regali? E se sì di che tipo? E’ la domanda che si sono posti anche i ricercatori Peter Sozou e Robert Seymour dell’University College di Londra…trovando la risposta in una formula matematica!

I due studiosi hanno per prima cosa assegnato un punteggio ai comportamenti di approccio, incluso il fare regali. Quindi hanno lasciato l’elaborazione ad un computer che ha calcolato quali tattiche sarebbero risultate di maggior successo in un immaginario scenario di corteggiamento. Dati alla mano, li hanno quindi interpretati in un contesto biologico.

Dal momento che l’obiettivo era comprendere quanto conta fare degli omaggi, i ricercatori hanno contemplato, nelle tattiche, diversi tipi di regali che un uomo (è il sesso maschile che in genere adotta questo tipo di “seduzione”) potrebbe offrire. L’elaborazione finale ha dimostrato che il miglior regalo è qualcosa di oneroso per l’uomo, ma poco impegnativo o di scarso valore per la donna. In termini concreti, va bene un biglietto per il teatro o un invito a cena in un rinomato ristorante; è inopportuno invece un prezioso o una borsetta di Gucci. Si tratta di una strategia che è condivisa da altre specie animali: ad esempio, insetti e uccelli possono offrire alla “prescelta” voluminosi e vistosi “regali di nozze” che però sono del tutto privi di valore come amalgami di bucce di semi o matasse di seta. Tornando all’analisi dei Sozou e Seymour, i due commentano che un regalo esageratamente costoso può spaventare una donna che lo riceva ai primi incontri: è troppo impegnativi

Un altro rischio, nello spendere troppo è di trovare delle opportuniste che “spremano” il malcapitato e poi lo scarichino non appena trovano di meglio (o un altro ganzo da “pelare”).  Dal momento che l’entità del regalo suggerisce la misura in cui ci si intende impegnare ed è un “indicatore” delle proprie risorse economiche, un omaggio misero fa capire che non si è poi tanto interessati e che, magari, si è “tirchi” o “morti di fame”; per contro, un regalo spropositato viene percepito come tipico di chi non possiede altre risorse e quindi cerca di “distrarre” la partner dai suoi limiti, abbagliandola con qualcosa di “sfavillante”. Quando il rapporto è più solido e duraturo, invece, vanno benissimo i regali di pregio che attestano le intenzioni serie dell’uomo. Una ricerca condotta da “Eta Meta Research” per il mensile “Gentleman” ha dimostrato che in una relazione stabile, il maschio entra in crisi quando deve fare un regalo. Secondo il campione femminile intervistato (100 donne selezionate tra rappresentanti del jet set e ed esperte di costume), l’uomo in quel caso, si rivela privo di fantasia e distratto (non è infrequente infatti che doni due volte la stessa cosa); inoltre, manca di gusto (o sceglie il dono in base al proprio punto di vista, non tenendo conto delle esigenze o di ciò che piace a lei) e di personalità. Anche le circostanze in cui lo consegna sono in genere sbagliate: ad esempio, è capace di dare un completino intimo nel mezzo di una cena con i familiari. Come fare allora? Le donne interpellate hanno fornito anche una ricetta per un regalo vincente: va scelto di persona e va “ornato” con biglietti con frasi d’amore; inoltre, va dato in un momento di intimità o in un’atmosfera particolare come ad una cena al lume di candela ed è più apprezzato se fatto in un momento qualsiasi che non in una ricorrenza canonica: in questo modo, fa capire che lui pensa veramente a lei.

pubblicità

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 19/04/2007

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati