Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon giorno, oggi è domenica 25 giugno 2017

Romantici per "cause di forza maggiore"

Seduzione: Romantici per "cause di forza maggiore"

Seduzione: Ricercatori dell’Università del New Mexico hanno scoperto che quando la donna è nel periodo fertile, il compagno diventa più premuroso e presente. Sensibilità per il suo stato? Macché, si tratta di una tattica per tenere alla larga i rivali!

E’ ormai un luogo comune l’idea che le donne si fanno quando un uomo appare in vena di carinerie o fa qualche complimento: nasconde sempre uno secondo fine … il sesso! Uno spiacevole fraintendimento … secondo gli uomini. Una verità sacrosanta a a sentire Lei. La ricerca ha ora però messo fine a questa “querelle”: lui non è mosso solo da bassi istinti quando è gentile; a renderlo affettuoso contribuisce anche … un altro istinto: quello di tenere a bada i desideri di trasgressione della partner. A Sostenerlo sono gli psicologi Steven Gangestad, Randy Thornill e Christine Carver dell’Università del New Mexico. In un articolo pubblicato di recente su “Procedings of the Royal Society: Biological Sciences” hanno pubblicato gli esiti di una ricerca sulle “smancerie” maschili: il sesso forte sarebbe naturalmente più attento, premuroso e galante verso la propria compagna quando in qualche modo ha il sentore che potrebbe essere attratta da altri uomini. Il punto di partenza dello studio é una scoperta emersa in una precedente indagine: le donne nel periodo dell’ovulazione (quando la fertilità raggiunge l’apice) cambiano le proprie preferenze estetiche verso il partner; comunemente prediligono chi abbia fattezze del volto, espressione e modi più delicati e rassicuranti. Nel periodo fecondo, però, sembra prevalere l’istinto e sono attratte da uomini dall’aspetto più virile e dal temperamento più dominante. Anche l’odore maschile in questo frangente piace più pungente e muschiato. Inoltre, pare che nelle donne quell’intervallo sia maggiormente associato a fantasie sessuali riguardanti compagni di letto diversi dal marito o dal boyfriend; in definitiva, Lei sarebbe più facile ad una scappatella.

I ricercatori americani, sulla base di queste premesse, hanno voluto effettuare una riprova di questi risultati e accertare se l’uomo, nel momento “ripensamento” della partner metta in atto qualche contro misura. Per capirlo hanno reclutato 51 donne di età media di circa 20 anni. A ogni partecipante è stato chiedo di compilare un questionario in cui venivano poste una prima serie di domande generiche sulle proprie abitudini, atteggiamenti ecc. In un punto successivo, venivano chieste informazioni più personali ed intime come le attitudini sessuali, i sentimenti al riguardo e le fantasie erotiche. Una secondo questionario era somministrato per valutare il comportamento del compagno nei due giorni che precedevano il periodo fecondo: obiettivo della seconda batteria di domande era verificare se il partner in quel frangente si fosse mostrato più presente e carino; più precisamente si intendeva stabilire se quest’ultimo avesse accentuato i comportamenti di controllo (come fare telefonate inattese), di monopolizzazione (passare più tempo del solito in compagnia della partner) e fosse stato più premuroso (ad esempio, fare un regalo senza una ragione particolare).Tutte le donne sono state sottoposte quindi ad un test per verificare a quale punto del ciclo si trovassero.

Il risultato è veramente singolare: Lei è più eccitabile e tende a fantasticare su altri uomini; Lui cerca di arginare questo impulso mostrandosi più geloso, possessivo, ma anche più attento alle esigenze e alla sensibilità della partner. Tutto questo in ogni caso avverrebbe senza consapevolezza da parte di lui e di lei; per entrambi si tratterebbe di impulsi ancestrali: la donna risponderebbe alla ricerca di un padre che trasmetta alla discendenza caratteri genetici come la forza e la salute; l’uomo cercherebbe dal canto suo di non essere …”cornuto e contento”. Se le motivazioni biologiche risultano “comprensibili”, non è altrettanto chiaro come faccia Lui ad accorgersi che la donna si trova nella condizione di essere esposta al rischio di gravidanza o abbia “grilli per la testa”. Secondo gli autori questo “fiuto” potrebbe dipendere dal fatto di cogliere  delle variazioni del comportamento non verbale associati all’ovulazione.

Uno dei più significativi indizi di questo stato è per l’appunto di tipo olfattivo: l’odore di pelle della donna in quel frangente diviene più gradevole e sexy. Cambia anche il suo aspetto fisico: la pelle del volto appare più tesa e le guance assumono un colorito rosato. I seni risultano più sodi e più simmetrici (cioè uguali nella forma). Anche il modo di abbigliarsi ne risulta influenzato: lei tende ad indossare abiti più succinti (gonne con spacchi, magliette scollate o canottiere senza spalline) che tendano a lasciare scoperte alcuni parti del corpo. Infine, il suo interesse per il sesso aumenta notevolmente: così è più sensibile alle stimolazioni erotiche, mostra maggiore attenzioni per scene di sesso alla TV o quando se ne parla fra amici ed è più divertita e tollerante di fronte alla barzellette “sporche”.

i consigli per lui:
Se hai una relazione e ti sembra che lei all’improvviso stia per le sue, forse sta attraversando solo il “periodo fertile”; stalle di più dietro e mostrati affettuoso; specie in quel momento, la “galanteria” paga! Se sei single, leggiti due volte almeno i segnali indicati in fondo all’articolo; tienili a mente e poi quando vai a donne, scegline una che risponda ai “requisiti”; è più disponibile. Il tuo asso nella manica in quel caso sono più che mai complimenti e lusinghe.

i consigli per lei:
Se c’è un regalino particolare che vorresti ricevere, sappi che hai molta più presa su di lui quando sei nel periodo fertile; non perdere l’occasione! Se invece il partner non ce l’hai e sei in cerca di una storia …esci a “caccia grossa”; quando ti trovi in quel momento acquisti “punti premio” … non devi fare altro che “essere te stessa”.

pubblicità

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 19/04/2007

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati