Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buona sera, oggi è venerdì 23 giugno 2017

Professione pericolo

Seduzione: Professione pericolo

Seduzione: Alle donne piace l’uomo eroico, ma non vede di buon occhio chi prende rischi inutili.

Alle donne, si sa, piace il tipo impavido, sicuro di sé, audace e baldanzoso. E’ proprio l’intento di dare questa immagine di sé, che l’uomo, specie se in giovane età, fa il gradasso, si mostra temerario e non si tira indietro se c’è da fare una bravata. Fare sport estremi, correre in macchina, buttarsi giù dai ponti legati ad una fune e attività simili sono modi attuali attraverso cui il sesso forte cerca di mettersi in luce e da a vedere quanto è intrepido.

Il fatto che questo atteggiamento raggiunga l’apice quando l’uomo si trova nel periodo in la capacità riproduttiva è al massimo (cioè, nel periodo dai 20 ai 30 anni) suggerisce che questo atteggiamento può avere radici lontane. In altre parole, la temerarietà sarebbe stato un modo attraverso cui il sesso forte, nell’antichità, avrebbe dimostrato di essere in grado di cacciare e di difendere la prole e la famiglia. L’uomo che, in situazioni di pericolo, sa mantenere il sangue freddo ed è capace di atti di vero eroismo fa un grande effetto agli occhi di una donna; non sembra invece altrettanto attraente chi prende rischi inutili.

Almeno questo è quanto emerge da una recente ricerca dello psicologo William Farthing dell’Università americana del Maine. Per provarlo, lo studioso ha selezionato un gruppo di 48 uomini e 52 donne di età media attorno ai 20 anni. A tutti i partecipanti venivano descritti degli scenari in cui il protagonista intraprendeva un’attività rischiosa (in alcuni casi, si trattava di gesti eroici; in altri di “smangiassate”) oppure si tirava indietro. Veniva quindi chiesto loro cosa avrebbero fatto loro se si fossero trovati al posto del personaggio delle storie. Alle partecipanti femminili inoltre era stato domandato di valutare il grado di desiderabilità dei I soggetti maschili erano stati invitati a riferire quanto avrebbero gradito come amico chi affrontava con spavalderia il rischio e chi era più “pusillanime”.

L’esito non ha mancato di mettere in luce dei risultati interessanti. Come era prevedibile, i maschi rispetto alle femmine tendevano a rispondere che non si sarebbero tirati indietro rispetto al pericolo; per altro, chi (di entrambi i sessi) riconosceva di amare il rischio trovava in genere attraente come compagno o amico il personaggio che condivideva la loro stessa attitudine.

Le donne trovavano più “papabili”, i personaggi eroici e altruisti come potenziali partner rispetto ai maschi; ma nemmeno questi ultimi disdegnavano delle donne “coraggiose”. Per contro,  a nessuno dei due sessi piaceva chi prendeva rischi azzardati o senza motivo; anzi, la ricerca ha messo in luce che se una donna deve scegliere chi fa sport estremi o altre attività pericolose per “diletto” e chi se ne tiene alla larga, predilige quest’ultimo. Quest’ultimo sarà forse più cauto e posato, ma sicuramente è più ci si può fare più affidamento e sicuramente, a meno che il destino ci metta lo zampino, è più facile che torni a casa tutto “d’un pezzo”!

pubblicità

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 19/04/2007

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati