Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buona notte, oggi è giovedì 29 giugno 2017

I preliminari

pubblicità

I preliminari

Riscoprire il proprio corpo e quello del partner attraverso i gesti e le parole per stabilire una profonda intesa sessuale.

Con il termine preliminari si intende l’insieme di baci, carezze ed effusioni varie che i partner si scambiano prima di iniziare a fare l’amore e che molti ritengono indispensabili per scaldare l’atmosfera. I preliminari sono la modalità più facile con cui un uomo ed una donna possono manifestare amore, affetto e desiderio dell’altro/a.

Sono però molto trascurati, infatti, uno dei più diffusi luoghi comuni intorno alla sessualità è proprio l’idea che l’unico modo in cui due partner possono procurare e ricevere piacere dall’altro sia attraverso un rapporto sessuale completo. Nella nostra cultura spesso si tende ad identificare il piacere sessuale con l’orgasmo, se non lo si raggiunge, si considera il rapporto sessuale deludente. 

Ma se è vero che l’orgasmo rappresenta il culmine dell’unione fisica, tuttavia esso non indica la sintesi e la conclusione della relazione sessuale. Infatti la sessualità umana proprio perché dipendente da una serie di fattori concatenati di tipo ormonale e fisiologico, ma anche affettivo ed emotivo, può esprimersi attraverso modalità comportamentali diverse.

A volte molte persone tendono ad etichettare le tenerezze che precedono l’atto sessuale, differenziandole nettamente da esso. In questo modo credono che l’evento fondamentale dell’attività sessuale sia il coito vero e proprio e non tutta l’atmosfera che si può creare intorno a questo. 

Differenze maschio femmina 
I preliminari non sono un’esigenza esclusiva delle donne, ma sono fondamentali per entrambi i partner, la differenza tra uomo e donna si trova nella diversa fisiologia dell’eccitazione. Soprattutto gli uomini, se partiamo dal presupposto che la loro sessualità si consuma più in fretta di quella femminile che, al contrario, ha tempi più lunghi e diradati, considerano quasi inutile dare piacere alla propria donna ricorrendo alle carezze, alle coccole o agli abbracci. L’eccitazione sessuale femminile, invece, è molto condizionata da fattori affettivi ed emotivi, per cui è più stimolata da effusioni e carezze. 

Si dovrebbe pensare al corpo di una donna come a un luogo sconosciuto da scoprire piano piano; se infatti l’eccitazione maschile è concentrata tutta nei genitali, un po’ come la piazza di un paese nella quale si concentra tutta la vita, l’eccitazione femminile è un insieme di piccole vie dietro alle quali ad ogni angolo si può nascondere una sorpresa. Dipende dal rapporto di sintonia stabilito tra i partner il grado di piacere che si riesce a provare. 

Ma se le effusioni prima di un rapporto sono soggettive, anche le reazioni dei due partner, dopo aver fatto l’amore, sono profondamente diverse; gli uomini spesso si isolano e si rinchiudono in se stessi diventando quasi “timidi”, le donne, al contrario, si lasciano andare di più alle emozioni. 

Forse un po’ condizionati dalla società sembra che siano gli uomini ad avere più difficoltà nel vivere momenti di forte intimità a meno che questi non siano giustificati dalle circostanze o da un pretesto onorevole. Probabilmente questa differenza tra uomini e donne può essere anche attribuita alla maggiore difficoltà dell’uomo di ascoltare le proprie emozioni e le sensazioni che possono provenire dal corpo. Sapersi ascoltare e capire, invece è importantissimo; una buona intesa sessuale, oltre che dal dialogo nasce anche da una profonda conoscenza del proprio corpo e non tener conto delle diverse esigenze e delle differenti sensazioni che possono provenire dal nostro corpo può voler dire andare incontro a possibili malintesi all’interno della coppia. 

I preliminari e la coppia 
I preliminari sono quindi un momento importantissimo per creare la sintonia e l’intimità nella coppia. Essa deve essere conquistata giorno dopo giorno attraverso una conoscenza reciproca, paziente e approfondita dei tempi e dei ritmi del partner. Una delle maniere più semplici ma spesso difficilmente utilizzate dai membri della coppia è quella di comunicare al partner le proprie fantasie e i propri desideri. 

Non bisogna tuttavia pensare che per accarezzare, toccare, baciare esistano delle regole generali valide per tutti. Alcune persone reagiscono con piacere ad uno stimolo lieve, altre invece hanno bisogno di stimolazioni più intense. Per esempio la maggior parte delle donne reagisce più agli stimoli delicati che a quelli forti, mentre gli uomini rispondono a stimolazioni vigorose. Ci sono poi le preferenze all’interno dello stesso tipo di stimolazione: c’è infatti chi apprezza particolarmente un massaggio ritmico, chi invece lo gradisce più regolare. 

In questa ampia variabilità non è sempre facile capire che cosa preferisce il partner, quali siano i suoi bisogni e le sue preferenze e per questo è importante imparare ad ascoltare e a sentire l’altro, così da poter scegliere il modo più giusto per provare il reciproco piacere del contatto fisico. Diventa importante allora focalizzare la relazione sulla capacità di comunicare all’altro/a le proprie emozioni, poiché soltanto in questo modo si potrà gioire insieme di una intimità soddisfacente. L’intimità della coppia, comunque, è un fenomeno che va al di là della pura sessualità, a tal punto che essa continua ad esistere anche in sua assenza.

pubblicità

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 19/04/2007

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati