Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buona notte, oggi è giovedì 29 giugno 2017

Come raggiungere presto l'orgasmo

pubblicità

Come raggiungere presto l'orgasmo

Non è un decalogo, ma un pentalogo: 5 comandamenti per raggiungere l’orgasmo: sapere cos’è, non perdersi i piaceri del sesso cercandolo, non averne paura, non cercare di averlo insieme al partner, fare vita sana.

Primo comandamento: sappi cos’è. Sembrerà strano ma il primo problema di una donna che non ha l’orgasmo è capire esattamente cosa sta cercando. Nonostante le descrizioni l’orgasmo femminile lo si comprende solo quando lo si prova. Anche perché le modalità per raggiungerlo (la doppia possibilità clitoridea e vaginale) sono diverse da donna a donna, e probabilmente diverse nella stessa donna a seconda del momento, come differenti sono pure i gradi di intensità raggiungibili. Per fare questo la via maestra è quella della masturbazione. Infatti, le donne sono tra loro differenti e lo stesso modello fisiologico non va applicato a tutte. L’orgasmo raramente è (o lo è molto poco) un riflesso automatico, come nel maschio; più spesso è una conquista, una cosa che si impara, un po’ come un uomo apprende a controllare un’eiaculazione, per natura precoce.

Secondo comandamento: non inseguirlo. C’è un tipo di donna che, probabilmente, è la più diffusa: è quella non ossessionata dall’orgasmo come “dovere” sessuale: solo una su cinque intervistate considera l’orgasmo la più importante fonte di piacere sessuale. Tra le altre quattro c’è chi cerca nel sesso amicizia, calore, amore; gode dei preliminari e si diverte nei giochi erotici; si sente soddisfatta della penetrazione e del senso di intimità che a essa si accompagna. La maggioranza dei rapporti che si stanno consumando in questo momento su questo pianeta non si concluderà con l’orgasmo da parte della donna. L’orgasmo non è sempre presente, anche in chi non ha difficoltà ad averlo. L’assenza di acme orgasmico non implica necessariamente l’infelicità sessuale. L’orgasmo non è quindi un dovere (come i mass media tentano di spiegare), ma può far piacere e, se si è sana e lo si vuole, lo si può avere. Quello che conta, forse, non è tanto avere l’orgasmo sempre e comunque, quanto acquistarne, o riacquistarne, la potenzialità. Così, avendo in tasca questa chance, la si gioca quando la si vuole giocare, senza doveri, né frustrazioni.

Terzo comandamento: non temerlo. L’assenza di orgasmo causata dalla paura è simile a quella da senso di colpa. Le angosce sono le più varie: ci sono donne che hanno subito violenze sessuali e che hanno paura dell’uomo e del piacere che potrebbe dare; esistono poi signore che temono di far la pipì nel momento della massima eccitazione (questo ha probabilmente a che fare con l’eiaculazione femminile); ci sono quelle che hanno paura di non essere all’altezza del loro amante; ci sono alcune che hanno il terrore di non avere l’orgasmo (e si paralizzano nell’attesa che la freccia scocchi dall’arco) e ci sono infine le donne che hanno semplicemente paura dell’orgasmo in sé, paura di perdere conoscenza, di esserne sconvolte, di non controllarsi più.

Quarto comandamento: non farti miti. Purtroppo, non è come al cinema. Probabilmente non è mai stata girata una scena d’amore sessuale a Hollywood in cui i protagonisti non godevano simultaneamente, tra mugolii, sospiri e schiene inarcate. Ma fare l'amore non è sempre un magico crescendo di eccitazione fino al grido di piacere dell'orgasmo. Soprattutto per lei, eccitazione e orgasmo possono sfuggire. Anche all'ultimo momento. Oppure rivelarsi elusivi come fantasmi. E ci si mette la fisiologia che prevede tempi diversi. Se si accetta questa realtà, l’orgasmo, di tanto in tanto, come per magia, verrà simultaneo

Quinto comandamento: bacco e tabacco riducono venere in cenere. Il piacere femminile ha gli stessi nemici di quello maschile. A lungo termine, ci sono fumo, alcool, grassi, vita sedentaria, droghe. I cinque cavalieri dell’apocalisse che lavorano costantemente per intaccare tutte le funzioni sessuali. A questi si aggiunge per la donna la menopausa che se non è debitamente curata con la sostituzione ormonale può significativamente ridurre la capacità di godere. Infine, molte malattie ormonali, molte malattie sistemiche e molti farmaci possono inibire l’orgasmo femminile. Affidarsi al sessuologo medico per scoprirle è un’ottima scelta per trovare o ritrovare l’orgasmo.

E quando i 5 comandamenti sono rispettati e l’orgasmo non si vede, che fare? Passano infatti i decenni e le mode, arrivano la pillola e la liberazione sessuale, cambiano i ruoli nella società e nella coppia, ma è dagli anni Venti che tutti gli studi in proposito continuano a fornire più o meno le stesse cifre: in media, solo una donna su due ha un orgasmo regolare, e tre donne su dieci non lo provano mai. Il Viagra potrebbe essere una risposta, soprattutto se si dimostrerà inoffensivo sul feto. Visto che i meccanismi sono gli stessi, è molto probabile il Viagra renderà tutto molto più facile, per lo meno a livello genitale. Purché non ci si aspetti lo stesso automatismo che si verifica nel maschio. La sessualità femminile è molto meno incentrata sui genitali, basti pensare alla maggiore ampiezza delle zone erogene. E poi le donne sono molto più diverse tra loro di quanto non lo siano gli uomini. Ma è molto probabile (le sperimentazioni sono in corso) che questo farmaco migliorerà l’eccitazione e quindi la reazione orgasmica.

Può capitare che l’orgasmo manchi non per “colpa” di lei ma per l’ignoranza, la brutalità, se non l’eiaculazione precoce di lui. E questa è tutta un’altra storia.

Giovanni Carrada, Emmanuele A. Jannini, La scienza dell'amore , Baldini & Castoldi, 1999

Cosa c'è di comune a tutti, uomini donne e animali, nel comportamento sessuale? Ci sono schemi di comportamento, "copioni" che si ripetono nel corteggiamento, nella seduzione, nel tradimento, nel sex appeal? La scienza moderna dice di sì. Scopo di questo libro è divulgare al grande pubblico queste scoperte e far comprendere come conoscere le "regole del gioco" sia importante per essere buoni amanti.

pubblicità

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 19/04/2007

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati