Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon pomeriggio, oggi è lunedì 26 giugno 2017

L'impotenza

pubblicità

L'impotenza

Chi cura l’impotenza? E quali sono le sue cause? Informazioni e istruzioni, sul disturbo e su come curarlo.

Si classificano le cause di impotenza in psicogene, organiche (neurogena, ormonale, arteriosa, cavernosa o indotta da farmaci) e mista psico-organica, attribuendo a quest’ultima la maggior incidenza.

Chiunque abbia curato un paziente impotente per qualsivoglia causa non può invece non sapere che non esiste disfunzione erettile, anche la più organica – si pensi ad esempio al diabete – che non sia anche psicogena.

Infatti, se si hanno rapporti sessuali ottenendone frustrazione e stress, come accade all’impotente, non si può non strutturare un circuito vizioso di angoscia, depressione, sindrome dello spettatore e ansia da prestazione.

In altre parole, tutte le impotenze organiche sono anche psicogene. Tutte, non alcune. Il secondo errore riguarda la definizione di disfunzione erettile “psicogena”. Stante l’impossibilità di rendere obbiettivo con mezzi strumentali o psicometrici o psicologici che un determinato evento o condizione esistenziale sia il primum movens di un caso di impotenza, la definizione di “psicogena” (= generata dalla psiche) è stata da tempo abbandonata dagli andrologi più avvertiti e sostituita con il più umile, ma maggiormente corretto termine di “idiopatica”.

Infine, l’impotenza è prima di tutto un sintomo medico e non chirurgico, visto che l’armamentario terapeutico è per il 98% farmacologico e psicocomportamentale e non più affidato al bisturi dell’urologo.

Come l’ulcera peptica è ormai definitivamente uscita dalla sfera di interesse del chirurgo addominale, al quale sono ormai riservate quasi solo le neoplasie, per entrare a buon titolo nelle competenze di un medico – il gastrenterologo – così sta avvenendo per la disfunzione erettile, tradizionalmente affidata all’urologo, ma ora sempre più studiata e curata con quella visione multidisciplinare che un sintomo multifattoriale, com’è l’impotenza, richiede.

 

 

 

 

 

pubblicità

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 19/04/2007

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati