Duepiu.Net, vivere meglio in coppia, seduzione, speciali, costume

Duepiu.Net, vivere meglio in coppia

Google

Buon giorno, oggi è mercoledì 24 maggio 2017

Tu quale sceglieresti?

gli speciali di duepiu.net
 

pubblicità

» vai a:

» indice degli Speciali

Il peso delle apparenze

Tu quale sceglieresti?

Tu quale sceglieresti? In uno studio dell'università di Regensburg, 500 persone di entrambi i sessi e di tutte le età hanno giudicato una serie di volti maschili e femminili costruiti al computer. L'intento della era rispondere alla domanda fatidica: che cos'è la bellezza?

La bellezza femminile: com’è un bel viso?

prototipo di un viso femminile giudicato ‘molto bello’: che cosa rende questo viso bello rispetto a quello dell’altra fotografia?

  • pelle più scura

  • viso più stretto

  • meno grasso

  • labbra più piene e curate

  • notevole distanza tra gli occhi

  • sopracciglia più scure e sottili

  • ciglia più lunghe e scure

  • zigomi più alti

  • naso più stretto

  • non ha occhiaie

  • palpebre meno evidenti
prototipo di un viso femminile giudicato ‘molto brutto’

La bellezza maschile: com’è un bel viso?

prototipo di un viso maschile giudicato ‘molto bello’: che cosa rende questo viso bello rispetto all’altra fotografia?

  • pelle più scura

  • viso più stretto

  • meno grasso

  • labbra più piene e curate

  • bocca più simmetrica

  • sopracciglia più scure e sottili

  • ciglia più lunghe e scure

  • parte superiore del viso più larga di quella inferiore

  • mento più marcato

  • assenza di rughe ai lati della bocca

  • assenza di rughe tra il naso e l’angolo della bocca
prototipo di un viso maschile giudicato ‘molto brutto’

Più giovane è sempre più bello?
Queste sono le fotografie di una bambina di 4 anni e della famosa modella britannica Kate Moss: i tratti del viso sono molto simili, tanto che la prima fotografia sembra rappresentare Kate Moss da piccola. Ma è proprio vero che i tratti infantili vengono giudicati sempre più attraenti? No, lo studio ha dimostrato che l’infantilismo somatico fa sembrare la persona più giovane (cioè implicitamente più attraente), ma non più attraente in assoluto. Rispetto alla bellezza della bambina, il campione ha preferito i tratti di Kate Moss che ne sottolineano la maturità: zigomi più alti e visibili, guance scavate, ulteriormente sottolineate dal trucco. Insomma, che cosa è più attraente? La combinazione di tratti infantili e di tratti adulti.

quali sono i tratti somatici che rendono infantile un viso adulto?

  • la dimensione della testa, che deve essere grossa

  • la fronte ampia e arrotondata

  • gli occhi, il naso e la bocca devono essere segnatamente nella parte inferiore del viso

  • occhi grossi e rotondi

  • naso piccolo e corto

  • guance paffute

  • mento piccolo

Giovinezza e maturità: in quali proporzioni?

Queste immagini rappresentano un viso femminile ritoccato al computer per accentuare o sminuire i tratti somatici infantili. I visi che sono stati giudicati più belli sono i primi tre, cioé quelli in cui l’infantilismo era più accentuato: solo il 9.5% del campione ha espresso una preferenza per i tre visi della riga inferiore, quelli cioè in cui i tratti adulti erano più visibili. Secondo Karl Grammer dell’Università di Vienna, l’infantilismo somatico del viso femminile non è compreso tra i tratti che i maschi preferiscono nella scelta di un’eventuale compagna. Gli uomini sembrerebbero preferire tratti più adulti, tra i quali per esempio gli zigomi evidenti, proprio perché sono segni di maturità, un requisito indispensabile per fare una potenziale compagna una madre efficiente e affidabile

Il problema della simmetria

In questa sequenza l’immagine 2 è il ritratto originale del soggetto, nell’immagine 1 è stata artificialmente raddoppiata la parte sinistra del viso e capelli e pelle non sono stati messi a fuoco; nell’immagine 3 è stata artificialmente raddoppiata la parte destra del viso, ma pelle e capelli sono a fuoco

in questa sequenza l’immagine 2 è il ritratto originale del soggetto, mentre le immagini 1 e 3 sono state modificate con un procedimento detto morphing: il processo ha ottimizzato simmetricamente solo le proporzioni, mentre pelle e capelli sono quelli originali del soggetto. L’ottimizzazione, che corregge automaticamente le asimmetrie, ha modificato gli squilibri, evitando l’effetto ‘faccione’ della foto 1 della prima sequenza, o l’effetto ‘troppo magro’ della foto 3 della prima sequenza

Quanto conta la simmetria?
Sicuramente meno di quanto si crede comunemente, secondo gli esperimenti dell’università di Regensbrug. Di norma le asimmetrie sono ridotte, e quindi sfuggono di primo acchito. A meno che non siano molto vistose, al primo contatto visivo è quasi impossibile rilevarle, e quindi la loro importanza nella nostra valutazione estetica dell’interlocutore è ridotta. Inoltre, la simmetria compensa la bruttezza, come  questa sequenza di immagini cerca di dimostrare, ma solo fino a un certo punto...

questo è un esempio di come l’Università di Vienna misura la simmetria di un viso ricostruito elettronicamente per rendere l’immagine di una simmetria perfetta

Bella come una dea: neanche Claudia Schiffer può essere così perfetta: per una bellezza così assoluta sono stati usati tanti accorgimenti, prima e dopo lo scatto. La fotografia è stata ritoccata per eliminare ogni imperfezione della pelle: così vengono compensati pori troppo aperti, segni, macchie e ogni minima ruga. Tutti i colori naturali vengono alterati: i denti vengono sbiancati artificialmente, così come la parte bianca degli occhi viene ritoccata per essere più luminosa, eliminando ogni minima traccia di capillari. Il colore degli occhi viene intensificato artificialmente, per aumentare il contrasto con il resto del viso,  dove il colore della pelle è stato leggermente scurito. L’effetto finale è quello di un viso giovane, con gli occhi più grossi e una bellezza complessiva molto più smagliante di quella dell’originale

Specchio specchio… gioca con noi e scopri i tuoi gusti
Di tutte le immagini di visi femminili create artificialmente dall’università di Regensburg per il suo esperimento, questa è risultata la più bella. Ma come vedremo, posti di fronte a più alternative, i giudizi possono cambiare. Le immagini che seguono sono le varianti artificiali di questo viso: quale preferisci?

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 »

torna indietro

segnala a un amico

inzio pagina

Pagina aggiornata al 11/05/2007

copyright © duepiu.net 2000-2017, tutti i diritti riservati